Andare in Albania, cosa vedere e visitare per pochi giorni

cosa vedere in Albania

L’Albania sta Diventando sempre più una meta turistica, nel corso degli anni ha cambiato tutta la sua struttura governativa e cittadina tanto da diventare sempre più ambita dai turisti di tutto il mondo. Albania, una nazione famosa per il mare, villaggi medievali e tantissime città storiche. Oltre la capitale Tirana in Albania ci sono numerose città medievali come Berat, Girocastro e Scutari. E anche i siti archeologici, le montagne e i parchi naturali. La storia dell’Albania è sempre stata molto particolare in quanto della posizione geografica in cui si trova è stata dominata da tanti, tanto da diventare una terra variegata di cultura e storia. Adesso sta crescendo con delle bellissime opportunità e chiunque abbia voglia di vederla puo andare in vacanza e ammirare anche le bellissime coste, le sue spiagge dorate e la terra fertile, importanti siti archeologici e prodotti naturali.

Nell’ interno troviamo la regione di Valona famosa per le sue spiagge e i panorami e scenari bellissimi che regala. Tirana è stata realizzata quasi interamente intorno alla piazza Skanderberg. Questa piazza prende il nome dell’eroe albanese che si distinse per le battaglie che affronto’ per proteggere questa terra. Si tratta di una piazza bellissima che molto tempo fa era come la Piazza Rossa di Mosca ovvero un luogo in cui regime comunista esibiva i suoi trofei.

Oltre alla famosa piazza centrale c’è anche la presidenza, ovvero il palazzo presidenziale ed anche il municipio, la banca nazionale e molti altri edifici ministeriali che sono nati a partire dagli anni 60. Un altro importante riferimento e’ la Moschea centrale con la torre dell’orologio costruita nel 1830. Il museo più grande dell’Albania e’ il Museo Storico Nazionale particolarmente caratteristico, proprio come il Teatro Nazionale dell’Opera e del balletto dell’Albania e la Biblioteca nazionale albanese. Tirana però è famosa anche per la sua vita notturna una vivace giretto, ovvero una passeggiata di massa serale di persone che termina a “bllok”, una zona molto frequetata da giovani con Numerosissimi locali e caffetterie.

Per quanto concerne gli eventi, tra le feste religiose vanno sicuramente ricordate la Pasqua ortodossa, nel corso della quale si decorano le caratteristiche uova di Pasqua per il tradizionale gioco delle uova. Molto sentita fra i praticanti della religione islamica è il Ramadan. Un’altra importante festività musulmana è la Bajram. Nel mese di marzo gli albanesi festeggiano Novruz che consiste nel dare il benvenuto all’arrivo della primavera con scambi di auguri e pic-nic scolareschi.

Ma il Capodanno in Albania è senz’altro la festa più sentita dalla popolazione. In tutte le principali piazze delle città viene installato un grande albero addobbato con tantissime luci e viene posizionato all’interno della piazza mentre i cittadini intorno cantano e ballano rifacendosi al tipico stile delle musiche tradizionali.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*