Hotel Levanto, la migliore scelta per visitare le 5 Terre

hotel levanto

Affacciato sul mare ligure, il piccolo borgo di Levanto è una meta di vacanze ideale grazie al contesto naturalistico in cui si trova ed alle attività sportive all’aperto che è in grado di offrire ai suoi visitatori.

Soggiornare in un hotel Levanto rappresenta la scelta più comoda anche per chi vuole dedicarsi alla visita delle Cinque Terre, poiché la cittadina ligure è un ottimo punto di partenza da cui avviarsi alla scoperta dei cinque antichi borghi marinai.

Come arrivare a Levanto

Arrivare a Levanto è abbastanza semplice. Si può arrivare nella cittadina ligure in diversi modi:

  • l’auto, partendo da Genova, Milano, Firenze, Roma o Bologna;
  • il treno, grazie alla stazione ferroviaria presente, sulla linea Pisa – La Spezia, Genova;
  • il battello, da La Spezia;
  • l’aereo (aeroporto Cristoforo Colombo di Genova o aeroporto Galileo Galilei di Pisa).

Perché soggiornare a Levanto

Scegliere di alloggiare in un hotel Levanto rappresenta la soluzione di soggiorno ideale per chi decide di partire per visitare le Cinque Terre. Soggiornare presso un hotel Levanto, vi da inoltre la possibilità di scoprire il contesto paesaggistico e l’offerta di sport acquatici e all’aria aperta che la cittadina ligure offre, ma allo stesso tempo vi permette anche di spostarvi comodamente per andare alla scoperta delle bellezze che i cinque antichi borghi liguri riservano.

Tra i tanti motivi per soggiornare in un hotel Levanto, i principali sono:

  • l’offerta di soggiorno: a dispetto della più scarsa offerta di hotel nei cinque borghi in considerazione delle piccole dimensioni di questi paesi, Levanto al contrario, può vantare un maggior numero di proposte di soggiorno;
  • gli spostamenti: Levanto rappresenta un punto strategico in cui arrivare, è infatti possibile raggiungere la città ligure con solo un’ora di macchina o treno da Genova e Pisa, ma anche un punto ideale da cui partire alla scoperta dei cinque borghi di Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola, Riomaggiore, raggiungibili con il treno, con il battello oppure facendo trekking attraverso un sentiero a picco sul mare che collega tutti i borghi regalando un panorama suggestivo a chi lo percorre.
  • le attività all’aperto: sport acquatici e passeggiate lungo sentieri naturalistici sono tra le attività all’aria aperta che è possibile praticare a Levanto e che anno dopo anno rendono sempre entusiasti i tanti viaggiatori che fanno tappa nella città ligure.

Cosa fare a Levanto

Levanto è parte integrante del Parco Nazionale delle Cinque Terre, inserito nei siti Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Qui si trova inoltre l’area marina Protetta delle Cinque Terre e questo contesto naturalistico rende Levanto una meta perfetta per gli amanti della natura e delle attività sportive praticate all’aria aperta.

Tra le attività che è possibile praticare a Levanto troviamo:

  • windsurf
  • bodyboard
  • surf
  • immersioni
  •  snorkeling
  • trekking
  • percorsi in bicicletta

Tutte attività all’aperto che è possibile praticare in una location unica ed immersi in un contesto dall’appeal naturalistico decisamente suggestivo. La città ligure è infatti apprezzata da una moltitudine di viaggiatori, anche grazie a questo tipo di intrattenimento che può offrire. Gli amanti degli sport acquatici, qui potranno noleggiare facilmente le attrezzature necessarie per praticare il windsurf e il bodyboard.

Mentre, chi ama le lunghe passeggiate, potrà dedicarsi a percorrere a piedi o in bicicletta la pista ciclopedonale lunga 5 km che connette Levanto a Bonassola, godendo del paesaggio e della natura circostante che la città ligure offre ai propri visitatori.

Chi ama fare trekking invece avrà l’imbarazzo della scelta tra i sentieri da percorrere. Tra i più rinomati troviamo:

  • il Sentiero Azzurro, che si può iniziare a percorrere da Monterosso o da Riomaggiore e collega tutti e cinque i paesi. Chi decide di attraversarlo può scegliere tra quattro proposte di percorsi, che si differenziano per la durata che arriva fino ad un massimo di sei ore per i più tenaci che decidono di percorrere l’intero Sentiero Azzurro;
  • la Via dell’Amore, un sentiero lungo 2 km che fa parte del Sentiero Azzurro e collega Riomaggiore e Manarola. Noto ai turisti anche per via della statua del bacio che è possibile vedere percorrendolo. La durata stimata per percorrere questo sentiero è di 40 minuti.

Tra le cose da vedere a Levanto troviamo:

  • il borgo storico, fatto di caruggi e piazzette dove è possibile acquistare articoli di artigianato, antiquariato o prodotti agricoli a Km zero come olio, vino o miele che a Levanto rappresentano produzioni di alta qualità;
  • Piazza Cavour, dove risiede il Comune di Levanto
  • i palazzi rinascimentali di Via Garibaldi;
  • i palazzi mercantili e quelli dei pescatori situati in Via Guani;
  • la Chiesa di Sant’Andrea
  • la Chiesa di Nostra Signora della Costa
  • l’Oratorio di San Giacomo
  • la Chiesa e convento dell’Annunziata
  • la Chiesa di San Rocco
  • Il Castello Medioevale e la torre dell’orologio
  • Piazza della Loggia
  • la spiaggia di Levanto, ideale per godersi il mare cristallino della riviera ligure caratterizzata da sabbia fine e fondale basso.

I sapori della cucina ligure da provare a Levanto

Gli amanti dell’enogastronomia, nei ristorantini caratteristici di Levanto avranno la possibilità di assaggiare i piatti tipici e più rinomati della cucina ligure, nonché di gustare i vini locali prodotti.

Tra le pietanze più caratteristiche di Levanto troviamo:

  • i “mandilli de séa” al pesto genovese, un tipo di pasta sottile
  • i grattafin, grossi ravioli fritti ripieni di verdura
  • il bagnun di acciughe, una zuppa di acciughe tradizionale
  • la panissa, una farinata di ceci sottile e poi fritta
  • panfocaccia levantese con le olive
  • torta salata a base di riso
  • miele
  • baci di Levanto, prodotti nella cittadina ligure da più di cinquanta anni

L’ampia vallata di olivi, di vigneti e di macchia mediterranea che si apre sul litorale ligure, fa sì inoltre che a Levanto vengano prodotti diversi prodotti tipici locali, come l’olio e i vini bianchi e rossi a denominazione di origine controllata, oltre allo Sciacchetra, il famoso passito dolce tipico di questa località.

La grande offerta enogastronomica di questa zona rappresenta, dunque, un valido motivo in più oltre alle bellezze naturalistiche di cui può vantare, per visitare Levanto e i caratteristici cinque borghi marinari limitrofi di Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*