Rimborso spese di viaggio per professionisti: 3 consigli utili

rimborso spese viaggio professionisti (002)

Il rimborso spese per i professionisti è un tema di quelli caldi, sia fiscalmente sia a livello di trattamento economico. Spesso le formule offerte dalle aziende, soprattutto se grandi, possono essere molto complicate e soprattutto potrebbero non coprire questioni che poi potrebbero rilevarsi molto dispendiose per il professionista stesso.

Uno dei problemi più grandi è sicuramente quello delle spese auto e di viaggio: il nostro consiglio per tutti i professionisti è quello di valutare attentamente una soluzione a noleggio senza anticipo, che per i motivi che vedremo più avanti permette una gestione più razionale dei rimborsi.

Abbiamo comunque raccolto tre consigli per i nostri lettori, che partono sicuramente dalla questione auto, per fermare comunque dei punti importanti per quanto riguarda la gestione delle nostre spese quando siamo liberi professionisti al soldo di un’azienda o diretti rappresentanti.

La questione auto è la più importante per il grosso dei professionisti

La questione spese di viaggio è la più importante per quasi tutti, ovvero per tutti quei professionisti che operano all’interno del territorio nazionale. Le spese auto da un lato sono decisamente rilevanti, soprattutto se dotiamo dotarci di un’auto apposita che possa sostenere lunghe percorrenze e dall’altro possa essere comoda a sufficienza.

C’è poi la questione del costo del veicolo in sé: ammortizzarlo con un rimborso in caso di acquisto diretto diventa praticamente impossibile, con ulteriori costi che si riversano sul budget del professionista.

Per questo motivo riteniamo che la soluzione migliore sia di gran lunga quella del noleggio senza anticipo a lungo termine, perché:

  • Abbiamo una rata fissa mensile comprensiva di tutto, che include dunque ogni tipo di costo dovremo sostenere appunto per la nostra auto;
  • Possiamo scegliere anche veicoli che magari, per l’acquisto diretto, non potremmo permetterci. Questo vuol dire avere per il proprio lavoro a disposizione un’auto che sia davvero quella di cui abbiamo bisogno per lavorare al meglio;
  • Nessun intoppo o lungaggine burocratica: come avremo modo di vedere nel corso del prossimo consiglio, quando lavoriamo dovremmo cominciare effettivamente a preoccuparci anche del tempo che la gestione di problematiche relative a auto e altre questioni ci porta via.

Per questo motivo riteniamo di essere davanti ad una soluzione, quella del noleggio a lungo termine senza anticipo, di gran lunga superiore. Niente interessi, niente anticipo che difficilmente potremo farci rimborsare all’azienda e nessuna complicazione per la gestione.

La gestione conta, anche più del denaro

I veri professionisti si concentrano sulla propria attività e delegano le operazioni ripetitive, time consuming o che comunque non mettono a frutto le loro enormi competenze.

Per questo motivo, ancora una volta, di consigliamo di optare per una soluzione come quella del noleggio a lungo termine: non dovrai infatti occuparti di nulla, se non appunto di guidare la tua auto.

Si tratta di un vantaggio enorme, che ti permette di risparmiare il tempo che altrimenti dovresti dedicare al pagamento del bollo, alla ricerca di una polizza auto conveniente, alla gestione di tutti i piccoli intoppi burocratici tipici di un’auto.

Con le aziende come con le conoscenze: patti chiari, amicizia lunga

L’ultimo dei consigli che ti offriamo è quello di stabilire sempre condizioni chiare e precise con le aziende che dovranno rimborsarti e soprattutto di farlo su carta, ovvero inserendo queste condizioni sul contratto.

I patti, soprattutto quando commerciali, devono essere improntati alla massima chiarezza possibile, una chiarezza che deve essere stabilita a chiare lettere già durante gli accordi.

Il rischio è di rimetterci denaro o, nel peggiore dei casi, di perdere un buon cliente.

I rimborsi spese vanno gestiti al meglio, soprattutto quando si è professionisti che puntano a crescere economicamente.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*