Tentare la fortuna a Las Vegas: il visto giusto per il viaggio

Chi non ha mai sognato di tentare la fortuna a Las Vegas? La città americana offre una serie di opportunità per coloro che amano sfidare la sorte, ma come fare e quale Visto-Usa serve per un viaggio a Las Vegas? Vediamo le differenze tra i viaggi per turismo e per affari.

Tipologie di visto per turismo

Per poter fare una vacanza a Las Vegas occorre munirsi di un regolare passaporto e del documento chiamato ESTA. Questo viene rilasciato dalle autorità statunitensi dopo aver fatto regolare domanda dall’Italia.
L’ESTA dà l’opportunità di acquistare un biglietto aereo per un viaggio in America, ma non è detto che permetta il reale accesso all’interno del paese. Una volta arrivati alla frontiera, infatti, sarà necessario rispondere ad alcune domande della guardia di confine che darà la libera entrata o meno.
L’ESTA serve essenzialmente a scopo turistico, ha una validità di due anni, deve essere rilasciato almeno 72 ore prima del viaggio e permette di soggiornare per un massimo di 90 giorni. Non consente però nè di lavorare nè di studiare in territorio americano.
Il visto B2, invece, permette un soggiorno per un periodo massimo di sei mesi come pure il visto B1 che dà ulteriori possibilità come, per esempio, partecipare a fiere, convegni o concludere dei contratti.

Altre tipologie di visto

Oltre alle tipologie di visto dedicate al turismo, è possibile ottenerne altri. Per volare a Las Vegas è possibile suddividere il visto in due grandi categorie:
1. Visto per immigranti. Questo documento è necessario quando si ha il desiderio di stabilirsi in pianta stabile negli Stati Uniti. In questo caso si potrà ottenere la cosiddetta carta verde, rilasciata a seguito di una lotteria che permette di essere considerati cittadini americani, entrare e uscire liberamente dal paese e godere di tutti i servizi sociali degli Stati Uniti.
2. Visto per non immigranti. Si richiede per un soggiorno di natura temporanea.
In entrambe le macro-categorie possono essere inseriti i visti per gli imprenditori, studenti e uomini d’affari.
Il visto per imprenditori permette al soggetto di poter intraprendere un’attività lavorativa nel continente ma ci sono delle regole da rispettare come quella di creare nuovi posti di lavoro.
Il visto per studenti è invece destinato a quei soggetti che desiderano studiare in una scuola o università americana. In questo caso la documentazione viene predisposta dalla struttura scolastica competente e permette un soggiorno pari alla durata del corso di studio. Se questa opzione non viene rispettata si rischia l’espulsione.
Il visto per uomini d’affari serve a quei soggetti che desiderano concludere un contratto in America. Per farlo occorre possedere ulteriori documenti.
Queste tipologie di documenti sono più difficili da ottenere e, per fare richiesta, occorre avvalersi dell’aiuto di un consulente.

Problematiche legate al rilascio del visto

In alcuni casi potrebbe capitare che il documento, sia esso ESTA o visto diverso, per entrare a Las Vegas non venga rilasciato. In linea generale è possibile che avvenga il rifiuto del visto perché:
1. I dati registrati nel passaporto sono diversi da quelli inseriti nel formulario ESTA;
2. Si utilizza, per la richiesta, un passaporto temporaneo o scaduto;
3. Il formulario ESTA non è stato compilato correttamente;
4. Il richiedente è stato colpito da una malattia contagiosa;
5. Il richiedente ha commesso un reato;
6. Il richiedente si è trattenuto in passato in territorio americano per un periodo superiore rispetto a quello previsto;
7. Il richiedente, in un precedente viaggio in America, ha svolto un’attività lavorativa non autorizzata nel continente americano;
8. Al richiedente era già stato negato l’accesso precedentemente.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*