Visitare Chartres

Visitare Chartres

Andiamo tutti giustamente orgogliosi del nostro Paese, da molti ritenuto il più bello del mondo ma oltre alle straordinarie bellezze italiche, esistono moltissimi altri luoghi che presentano bellezza ed interesse notevole e che meritano assolutamente una visita, anche per entrare in contatto con culture, usi e consumi diversi dai nostri, per aprire la mente. Uno dei luoghi di cui vogliamo parlarti è Chartres.

Cos’è Chartres

Parigi fagocita il turismo della regione. tutti i turisti che arrivano a Parigi si riempiono occhi, cuore e mente delle bellezze di questa città straordinaria. Forse solo Disneyland Paris riesce a distrarre una certa quantità di turisti dalla grande città.

 

Nei dintorni di Parigi ci sono altre città più o meno grandi che comunque hanno da mostrare molto ai visitatori ma non vengono adeguatamente considerate. Una di queste è Chartres, a circa 100 Km a nord-ovest della Capitale francese.

 

Chartres è famosa per la sua meravigliosa Cattedrale, forse una delle più belle su scala mondiale ma ha anche molto altro da vedere, monumenti, altre Chiese, musei e soprattutto un’atmosfera medievale con pochi altri pari.

 

Vale la pena, quindi, percorrere la distanza che separa Chartres da Parigi per visitare questa cittadina.

Com’è Chartres 

La Cattedrale Gotica di Chartres è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco : si tratta di una delle più antiche Cattedrali d’Europa, un edificio imponente e splendido che resterà impressa nella tua mente.

 

Chartres è una città medievale, respiri questa atmosfera ad ogni passo visitando il suo centro storico e anche visivamente l’apprezzi per questo suo aspetto. Pittoresche case in legno, antichi Palazzi, tutto parla del medioevo.

 

Il miglior periodo per visitare Chartres è il mese di luglio. In questo mese il tempo è mediamente stabile e il caldo in questa parte di Francia si fa sentire piacevolmente, senza essere soffocante.

 

A luglio, poi, a Chartres si organizzano tradizionalmente due Festival parecchio interessanti: il primo è il Festival dell’Organo che pur iniziando a luglio si protrae fino a settembre. Sono molti i concerti d’organo cui è possibile assistere gratuitamente.

 

Il secondo è il Festival dalla musica Gospel. Come vedi Chartres pur attraendo i turisti con due eventi notevoli, mantiene una certa tranquillità, non si tratta di concerti “baccaioni” con giovani sconvolti, ubriachi se non peggio in giro per le strade a disturbare la quiete cittadina.

 

Cosa vedere a Chartres

Oltre all’eccezionale Cattedrale Gotica costruita a partire dal 1145 e che richiese diversi anni per essere completata, altre significative Chiese meritano certamente la visita.

 

Ci riferiamo all’Abbazia di St. Pierre e l’Abbazia si St. Aignan, di notevole valore artistico, una in stile romanico l’altra gotica.

 

A parte le Chiese e gli edifici religiosi in generale, a Chartres segnaliamo da vedere la Maison du Samon risalente al 500 e che si trova in Place de la Poisonnerie. Come accennato, nel centro storico si trovano molte altre abitazioni caratteristiche, in legno che parlano di una storia vecchia di molti secoli.

 

Queste si trovano in Rue des Ecuyers e in Rue Chantault, dove si trova anche la casa più vecchia di tutta la città, risalente al XII secolo.

 

I musei di Chartres

Molto interessante tra i tanti musei cittadini è il Museo del vetro dove potrai ammirare tutto ciò che ha a che fare con il vetro colorato con anche una sezione dedicata alle Vetrate colorate della Cattedrale di Chartres.

 

Visita anche il Museo delle Belle Arti dove si possono ammirare molte opere antiche e moderne ma anche una collezione di Clavicembali risalenti al ‘600 e ‘770.

 

In città sono presenti anche molti altri musei, quello delle Scienze Naturali e della Preistoria, dell’Agricoltura, museo Archeologico e altri, scegli tu secondo i tuoi interessi.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*