Marsa Alam, la nuova Sharm el-Sheik

Per una vacanza invernale, per sfuggire dal gelido inverso e farsi abbracciare dal tepore del sole, non c’è posto nel mondo migliore del magnifico Egitto. In particolare, negli ultimi tempi una meta consigliatissima è la magica Marsa Alam.

Marsa Alam era un piccolo e sconosciuto villaggio di pescatori situato sulla costa ovest del Mar Rosso, ma nel 2003 grazie all’apertura dell’Aeroporto Internazionale di Marsa Alam è oggi divenuta una tra le mete turistiche più ambite.

Paesaggi mozzafiato, clima sempre caldo e piacevole, strutture ricettive di ottima qualità ed affidabilità e tantissime attività da svolgere per grandi e piccini. Marsa Alam è infatti una meta estremamente consigliata sia godersi una vacanza all’insegna del relax sulle sue spiagge bianchissime, ma anche per gli appassionati di immersioni e snorkeling.

La principale attrazione turistica di Marsa Alam è sicuramente il Parco Naturale Marino Wadi el-Gimal. Il parco si trova lungo le sponde del Mar Rosso e si estende per più di 60 chilometri dov’è possibile ammirare uno dei luoghi più suggestivi al mondo: piccole isolette incontaminate, una ricchissima fauna, ma soprattutto la barriera corallina. In tantissimi sono infatti i turisti che si immergono nelle sue acque per ammirare lo spettacolo dei colori dei coralli, della flora e della fauna di questo pezzo di mondo così unico. Le bellezze del parco possono essere inoltre visitate anche a piedi o sul dorso di un cammello, in ogni caso si tratterà di un’esperienza davvero unica e indimenticabile.

Marsa Alam si trova per di più in una posizione strategica, molto vicina alle principali attrazioni storiche dell’Egitto. Non potrà mancare un’escursione alla vicina Luxor, per scoprire la famosissima Valle dei Re (che ospita la maggior parte delle antiche tombe reali egizie) e il Tempio di Luxor, la cui costruzione risale al XIV secolo a.C.

Il clima di questo pittoresco villaggio è sempre caldo, temperato dai venti che non fanno avvertire l’afa. Il periodo ideale in cui scegliere di recarsi a Marsa Alam è tra aprile a giugno e tra settembre e novembre, quando la temperatura è solitamente intorno ai 35°. Ma anche in pieno inverno la temperatura è piacevole e adatta per godersi la villeggiatura e tutte le attività che questa località offre.

Le strutture ricettive in loco sono davvero tantissime e assolutamente valide, adatte ad ogni tipo di esigenza. In particolar modo è molto consigliata la zona di Port Ghalib in cui sono localizzati spettacolari e lussuosi resort.

Marsa Alam è in definitiva la nuova Sharm el-Sheik e potremmo azzardarci a dire che ha addirittura superato la rinomata meta turistica egiziana grazie alla tranquillità e all’ambiente incontaminato che può offrire ad ogni tipologia di turista.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*